sabato 26 dicembre 2009

Buone Feste!!!





......mi prendo una piccola pausa, Buone Feste!!!
Anna


mercoledì 23 dicembre 2009


*un'idea originale per rifasciare i regali, qui sotto

                          

*un film da noleggiare per le vacanze, "Valentino - l'ultimo Imperatore", la vita del famoso stilista con grandiosita' e problemi quotidiani;
*una marca giapponese con un gusto fortemente europeo, Sally Scott

Finalmente vacanza



Ragazzi che freddo!
Finalmente siamo alle tanto sospirate vacanze di Natale, ma il tempo siberiano degli ultimi giorni ci ha bloccato a casa. Nessun problema perche' ci siamo subito messi a cucinare tutta una serie di cose energetiche e di conforto come questo Pane al miele con finocchio e yoghurt......buonissimo per la prima colazione, mi ricorda il pandolce.....la ricetta e' di Koos.

domenica 20 dicembre 2009

giovedì 17 dicembre 2009

martedì 15 dicembre 2009

ooops dimenticavamo

                                            

Questa e' la lista che Maura aveva menzionato nel post inerente il disastro di Bhopal, causato dall'azienda chimica DOW. In questi prodotti si trovano materie chimiche prodotte da DOW:

Cover Girl (product example: Lash Exact Waterproof)
Clinique (product example: Color Surge Lift n’Shine Lipstick)
Crest (product example: Multicare Whitening)
Olay (product example: Hydrate and Cleanse, body wash)
Matrix Men (product example: Moisture Rev)
Pantene
L’Oreal Paris Vive Pro
Bodycology
Secret (product example: Clinical Strength deodorant)
Coppertone (product example: Sport 50 spf)
Water Babies
Head & Shoulders (product example: 2 in 1 Scalp Care)
Suave (product example: Naturals)
Dove
Got.2bglued (product example: screaming hold)
Nivea
Fresh Baked
Old Spice (product example: Red Zone)
Johnson’s (product example: Baby Milk Bath)
Friskies (in their packaging)
Saumsung Applications (product example: Processor memory)

e poi venne il Gelo


Scene Invernali Olandesi - Hendrick Averkamp 1608

Per la seconda notte consecutiva siamo andati a meno 8, il che per gli Olandesi significa che presto si potra' pattinare su ghiaccio naturale. Un po' come da noi si parla di calcio, qui si fanno le prognosi sullo spessore del ghiaccio e tutti si chiedono se si potra' pattinare per le vacanze.....in ogni citta' si trova una pista di ghiaccio artificiale, tanto per riabituarsi all'uso dei pattini. La sottroscritta provo' alcuni anni fa, dopo un po' il dolore alle mie estremita' dovuto ai durissimi pattini mi fece smettere.....forse riprovero' quest'anno.
Intanto vi mando qualche immagine locale.


Scene Invernali Olandesi - oggi


Hendrick Averkamp

sabato 12 dicembre 2009


Maschera per gli occhi - Naomilingerie

Finalmente weekend!!!
Noi, dopo una bella dormita, siamo entrati nello spirito natalizio decorando la casa.
Il tempo freddo fa venire voglia di stare in casa e cucinare.......

                              

provate questi dolcetti inglesi, sono da offrire all'ora del Tea con marmellata e panna!


giovedì 10 dicembre 2009

Una Goccia nel Mare


Cari lettori,
questo è un post un pò serioso, ma sono certa che lo apprezzerete.
Pochi giorni fa in America è ricorso l'anniversario della strage di Bhopal, in India.
Nel 1984 una fabbrica americana della Union Carbide ebbe una terribile perdita di gas tossici che uccise migliaia di persone e ne rese cieche molte altre; i gas inquinarono le acque e provocarono una catena di malattie gravi o addirittura mortali.
Dato che gli indiani sono tanti e poveri.... lasciatemi essere cinica, la faccenda fu messa in un cantuccio al più presto possibile.
A più di vent'anni da allora nulla è stato fatto per ripulire la zona dai veleni , nè nel terreno della fabbrica nè nelle acque.
La società Union Carbide non esiste più, è stata comprata da Dow Chemicals, che respinge ogni responsabilità riguardo a ripulire Bhopal.
E'una storia legale molto complessa su cui ora non vi tedierò.
Comunque, una mia giovane amica di soli diciotto anni, Alizarin, che è stata anche la mia adorata cat- sitter, sta trascorrendo un anno di volontariato a Bhopal.
Proprio due giorni fa abbiamo potuto sentire i suoi resoconti in videoconferenza da Chicago.
Caspita, ho pensato, sono proprio responsabili e mature queste ragazze così giovani che partono per fare queste esperienze all'altro capo del mondo, e le loro famiglie sono veramnete in gamba a supportarle. Scusate se rimarco, ma questa società americana è veramente una società civile, avremmo da prendere esempio. Comunque, alla fine della videoconferenza è stato chiesto di partecipare come cittadini all'unica azione diretta che si può ancora fare....comprare meno prodotti della Dow.
Come vi ho detto è una goccia nel mare, perchè, amaramente ( scusate il bisticcio)i prodotti Dow sono ovunque ci sia della plastica, è impossibile evitarli.
Vi mando, comunque, una lista di prodotti di cui, farete sicuramente bene ad evitare l'acquisto.
Ci sono alternative molto migliori e più etiche.

Abbracci

Maura

Thanksgiving 2009

Hi guys,

un pò in ritardo mando alcune immagini del New England dove siamo stati a Thanksgiving.
E' una regione molto bella degli Stati Uniti, composta da più Stati; noi abbiamo visitato il Rhode Island.
Vi mando qualche "emozione fotografica":



Ecco l'oceano Atlantico e la spiaggia di Falmouth, a Cape Cod.
Questi luoghi sono stati frequentati ed amati da pittori del calibro di Edward Hopper



L'isola di Martha's Vineyard con uno dei suoi fari.



Quest'isola, invece, è stato soprattutto amata dal jet set americano.... e lo è ancora (con ragione)


E questo è il mio spot preferito: le "Gingerbread houses"!


Prendono il nome dalle torte gingerbread che sono, appunto, a forma di casetta..
Non sono deliziose?Le mangereste o ci abitereste?
Non sono riscaldate perchè ci si va solo d'estate...io pero' ci vivrei tutto l'anno e passerei il tempo a dipingere scorci dell'isola...



Per concludere qualche immagine della mia casa preferita a Providence











Trovo che le case americane siano sempre molto carine e accoglienti; mi piace esplorarle con l'obbiettivo e vedere come vengono interpretate.

Sul tavolo di cucina è stato servito un informale pranzo del Ringraziamento, che comprendeva i piatti tipici americani : tacchino (che io non mangio) salsa di cranberries, mashed potatoes, verdure, tortino di brie, torta di pecans, cornbread e torta di mele, tutti in versione biologica. Buonissimo.

Agli appassionati degli States mi sento di consigliare questo viaggio invernale: ci sono poche persone ed è molto suggestivo.

Qui a Chicago, ormai, siamo coperti di neve e sotto zero.
Nel ringraziamento del Ringraziamento comprendo anche il bel tempo che abbiamo trovato.

Maura

domenica 6 dicembre 2009

......esperimenti decorativi


Carissimi,
come vola questo autunno, siamo gia' a dicembre.
Ho cominciato a decorare la casa per Natale e quest'anno ho voluto copiare la tradizione di una cara amica
che ogni anno prepara le Pomanders, dal francese pomme d'ambre.
La tradizione risale al medioevo, in Inghilterra la regina Elisabetta I diede l'impulso decisivo allo sviluppo della profumeria; essa, infatti, impose alle sue suddite di coltivare fiori da essenza e ad imparare a produrre in casa acque odorose, e diffuse l'uso dei pomanders, palline a base di ambra che era solita tenere in mano per allontanare le infezioni.
I miei pomanders sono piu' semplicemente aranci decorati con chiodi di garofano, li potete completare con un fiocco, se li volete appendere, oppure usateli come centro tavola.
                                                     

Tradizioni che trovi......


illustrazione Anton Pieck

Sinterklaas e' uno dei momenti piu' attesi dai bambini olandesi, e si celebra ogni anno la sera del 5 Dicembre.
Dal XVII secolo san Nicola viene considerato benefattore dei bambini: da allora esiste in molti paesi europei l'uso di mettere la sera del 5 dicembre gli stivali fuori dalla porta di casa in modo che il santo possa riempirli di noci, mandarini e biscotti. Dopo la Seconda Guerra Mondiale e con la ripresa dell'economia, comincio' anche la tradizione di scambiarsi un regalo sorpresa. Chi riceve il dono riceve anche una letterina in rima che spiega l'uso del regalo - alle volte ironico, e la serata viene chiamata "pakjesavond" ovvero "la serata dei pacchetti".

mercoledì 2 dicembre 2009

...a meta' settimana



un post veloce dal freddo Nord, oggi mi gelavano le mani con i guanti........
Al lavoro sono alle prese con la preparazione per gli esami della prossima settimana, ma in realta' vorrei solo starmene a casa, al caldo, magari a leggere un bel libro.......l'immagine sopra spiega tutto!
E Voi? siete gia' entrati nello spirito Natalizio? corsa al regalo e tutto il resto???