mercoledì 30 giugno 2010

......verso il FIT


Carissimi,
diversi mesi fa passai la selezione al Fashion Institute of Technology di New York.
FIT e' la miglior scuola di moda degli USA, famosi designer come Calvin Klein, Donna Karan , Carolina Herra e molti altri si sono diplomati presso questo istituto.
Mi preparo a seguire un intensivo corso per giovani creativi dove spero di imparare i segreti inerenti la fotografia di moda e styling. Sono curiosa, ma anche un po' preoccupata di tornare a scuola. Incrociate quindi le dite per me!! Ci vediamo Alle tre  da Bertoli, verso meta' luglio, con le mie note di viaggio.
Anna


lunedì 28 giugno 2010

IM Master Graduation 2010.mov

M&H Master Graduation 2010.mov



Venticinque giovani designers provenienti da varii continenti si sono laueati la scorsa settimana.
Per due anni abbiamo lavorato assieme, discusso e scoperto nuove soluzioni creative.
Da queste persone traggo la mia dose quotidiana di ispirazione.
Qui potete vedere i video che ogni anno preparo per salutare la loro partenza!

domenica 27 giugno 2010

A Genova - Villa lo Zerbino

Durante un caldo pomeriggio di meta' estate, i cari Luca & Elena sono convolati a nozze nella bella chiesetta del Collegio dei Padri Emiliani a Nervi, per chi non conosce Genova, localita' sul mare non lontana dal centro citta'. Gli sposi hanno poi ricevuto parenti ed amici nella super centrale Villa lo Zerbino, una bellissima residenza del 1500 che appartiene ancora alla famiglia nobile dei Castelbarco.

Quando andavo alle medie, passavo ogni mattina davanti al grande portone che delimita l'entrata di questa residenza, si vedevono allora grandi alberi spuntare dalle mure di cinta, ma niente di piu'. Mi chiedevo cosa ci fosse al di la' di quel grande portone. In autunno pensavo a quelle residenze inglesi, con nebbietta ed erica viola, mentre durante la bella stagione immaginavo una villa con parco dalle ombre fresche e dame in seta che passeggiavano all'ora del te.

Un breve viale alberato conduce direttamente all’ingresso dell’edificio, presidio più alto della collina, immerso in due ettari di suggestivo parco a dominare tutto l’orizzonte cittadino verso mare.




La villa ha dei bellissimi interni ancora in perfetto stato. Conservate attraverso i secoli, a segnare la magnificenza della Villa sono soprattutto le stupende decorazioni interne ad opera di Domenico Piola, Gregorio De Ferrari e Andrea Tagliafichi. A quest'ultimo si deve anche la scenografia del parco con vasche, fontane e statue di marmo. Del De Ferrari, rifugiatosi nella Villa nel 1684 per sfuggire al bombardamento della flotta francese, è la decorazione della volta del salone centrale con la "Corsa del Sole", in contrapposizione a "Saturno che precipita" nel riquadro al centro della grande fascia con l'"Allegoria delle Stagioni". Il Piola affrescò invece due stanze del lato ovest (col "Giudizio di Paride", su volta e pareti della cosiddetta Sala delle rovine, e "Aurora e Cefalo" nell'altra) e due del lato est (con "Imene" e "Giove con Giunone e Ercole bambino", sui "quadri" al centro delle rispettive volte).



Grazie ad una particolare potatura degli alberi secolari, si vede perfettamente la cupola della Basilica di Carignano. Una skyline mozzafiato che si apre allo sguardo dopo aver attraversato il Salone delle Allegorie, primo vano di ricevimento e anticamera privilegiata alla piscina monumentale che solca il parco. Ricavata da una peschiera che serviva a fornire l’acqua, è circondata da candide statue, che si stendono tra grotte, marmorei cavalli alati, imponenti scalinate per passeggiare sul pendio digradante verso valle. Non a caso il parco è inserito nel circuito regionale “Un mare di giardini”, che intende promuovere giardini storici e moderni di proprietà pubblica e privata in Liguria.



foto by Anna

mercoledì 16 giugno 2010

...verso Casa


ci sentiamo presto!!!!

domenica 13 giugno 2010

Nelle ultime settimane

foto by Anna

In queste ultime settimane di giugno mi ritrovo assorbita da cento progetti.
Ecco perche' i miei post sono stati piuttosto scarsi ultimamente. Il prossimo fine settimana perfortuna saro' in quel della amata Genova, non vedo l'ora di fare un giro sul Mercato Orientale e nei cari Vicoli! e' quasi un anno per me e non potete capire quanto mi mancano le mie strade.
Eccovi comunque alcuni momenti interessanti nella quale mi sono imbattuta nonostante lavoro, corsi vari e casa:
*questa scena della serie Grey's Anatomy - perfetta combinazione musica e fotografia, ecco perche' dovreste sempre vedere i film in lingua originale!!!! davvero!
*ho visto il nuovo Sex & The City 2 - un'orgia di superficialita', edonismo e donne super privilegiate - cio' nonostante - da vedere e da non prendere sul serio
* se siete SINGLE - 100 signorine inglesi hanno deciso di esibirsi in Piccadilly Circus (centro di Londra), al suono della famosa canzone di Beyonce', che si riferisce alle singles appunto, un modo davvero originale di trovare marito - molto 2010 direi!!!
*DEXTER - una via di mezzo tra thriller psicologico e humor nero - da non perdere!!!
*avete gia' sentito questo gruppo? Mumford & Sons sono davvero bravi.
*The Deicious Mrs Dahl (La Deliziosa Signora Dahl) e' il nuovo programma culinario della BBC. La famosa modella Sophie Dahl - che negli ultimi anni e' passata dalla taglia zero alla taglia cinquanta e poi dinuovo alla zero - ha scritto un libro di ricette per migliorare la sua relazione con il cibo. Il libro e' carino dal punto di vista della grafica, cosi come il programma e' registrato in una cucina di campagna. Le ricette sono semplici, e l'atmosfera rilassante.

....ancora croissants

foto by Anna

....volevo delucidarvi un momento sul piccolo video del post precedente.
Durante uno degli svariati weekend freddi di questa primavera, il mio Biondo Marito Olandese decise che era giunta l'ora di provare la fatidica ricetta dei croissants francesi.
La ricetta fu scelta dal libro di Julia Child, una signora americana espatriata a Parigi negli anni 50', la quale non avendo un gran che' da fare decise di imparare a cucinare le ricette francesi alla perfezione.
La signora Child era una precisina - la ricetta dei croissants richiede ben 12 ore di preparazione - tempi di lievitatura compresi. Non avendo una grande vita sociale - oramai lo avrete capito - decidemmo di lanciarci nell'avventura culinaria. Koos avebbe seguito meticolosamente l'impasto ed io avrei documentato il procedimento. Vi dico subito che l'impasto di base e' alquanto semplice, il segreto sta' nei varii momenti di lievitazione e nella tecnica di impasto. Il risultato fu positivo - i croissants erano buonissimi!!!!
Se vi interessa copiare l'esperimento potete trovare la ricetta su questi libri, che pero' non so se sono tradotti, oppure ve la posso mandare. La storia della signora Child e' stata portata di recente sugli schermi con un film molto carino dal titolo "Julie&Julia" dove Meryl Streep impersona Julia, da vedere!

domenica 6 giugno 2010

giovedì 3 giugno 2010

Ruche

Ruche e' una marca americana che vende - grazie al suo sito web - in tutto il mondo. Il loro stile e' un po' vintage ed un po' shabby chic, dateci un'occhiata.